Tuesday, March 15, 2005

Buon esempio

Vi risparmio la foto che altrove è stata associata a questa "non-notizia" (non-notizia nel senso che di questi fatti si parla ormai da più tempo).

IRAQ: gli USA hanno usato armi chimiche nell'assalto a Fallujah - di Doug Lorimer
L'esercito USa ha usato armi chimiche bandite dalla comunità internazionale, compresi gas nervini, durante l'assalto alla città iraqena di Fallujah lo scorso novembre, lo ha dichiarato il Dr. Khalid ash Shaykhli, inviato ufficiale del ministero della salute iraqeno, durante una conferenza stampa tenuta a Baghdad il 3 marzo scorso. Secondo il network satellitare Al Jazeera, il Dr Shaykhli ha detto che "le ricerche effettuate dal suo team medico provano che le forze di occupazione USA hanno usato sostanze proibite a livello internazionale, incluso il gas-mostarda, gas nervino e altri prodotti chimici ustionanti durante i loro attacchi nella città devastata dalla guerra". I prodotti chimici quali il gas mostarda, il gas nervino e il napalm sono stati banditi dalla comunità internazionale dagli anni 80. La principale giustificazione avanzata dai governi USA, britannico e australiano nel marzo del 2003 per la loro invasione dell'Iraq fu l'affermazione - in seguito provata completamente falsa - che il regime di Saddam Hussein possedesse riserve di queste armi proibite e che si stesse preparando ad usarle, attraverso la rete terroristica di al Qaeda, per attaccare gli Stati Uniti.


Una particolare interessante dell'articolo di cui ho riportato uno stralcio, tratto da Green Left, settimanale radicale australiano, risiede nel fatto che le testimonianze su questi episodi, già altre volte riportati senza citare il nome dei testimoni (fra gli altri da un medico che parlava "on condition of anonymity"), sono state stavolta ufficializzate ad una conferenza stampa alla quale sarebbero intervenuti i rappresentanti di più di 20 media, tra iraqeni ed esteri, inclusa la rete televisiva iraqena ash-Sharqiyah, il quotidiano iraqeno as Sabah [ndr quello della notizia sull'uccisione del killer di Enzo Baldoni], il Washington Post e il "Knight-Ridder service".

3 comments:

Anonymous said...

Salve!

fra said...

allora aspettiamoci bambini spastici e orribilmente deformi...e casi di morte a grappolo per i soldati che tornano a casa... Non so perchè mi suona nelle orecchie "America, The Beautiful" di Ray.
ma che hanno vissuto a fare i nostri avi? ciao PIPI, fra

pipistro said...

sì fra, ho visto le foto di precedenti analoghi esercizi di "militar possanza", non so cosa abbiano vissuto a fare i nostri avi, noi documentiamo tutto e forse alla fine non ricordiamo nulla, ma perlomeno ci tentiamo ...^^v^^