Tuesday, January 04, 2005

Contributi sms: come vengono spesi?

Alla legittima e semplice domanda: "come vengono impiegati i fondi raggranellati con gli sms?" deve essere data una risposta. Infatti "...hanno raggiunto 22.840.052 euro le offerte raccolte con gli sms spediti dagli utenti Tim, Vodafone, Wind e H3G ..." (Corriere della Sera Online). Qualche giorno fa erano stati dunque già raccolti circa 44 miliardi di vecchie lire e sembra doveroso che venga comunicato con scrupolosa e documentata precisione come questi danari vengano spesi.
Con tempestività e decisione, nel corso di un'intervista che si può leggere su Repubblica Online del 4 gennaio 2005, il capo della Protezione Civile ha dichiarato che "Il presidente del Consiglio nominerà nei prossimi giorni un comitato di quattro-cinque personalità super partes che vigilerà su come saranno spesi i soldi. In questo, non guarderò in faccia a nessuno. O quei fondi ce li fanno usare in maniera trasparente o li restituirò a chi li ha donati".
La raccolta di fondi via sms ha poi avuto un successo senza precedenti. Dopo le polemiche in ordine alla gestione dei fondi - che hanno raggiunto la notevolissima somma di circa 30 milioni di euro - è stato deciso che questa resterà alla Protezione Civile e che la supervisione sull'impiego di questi fondi verrà affidata ad un Comitato di garanti composto da Emma Bonino, Giulio Andreotti, Andrea Monorchio, Giuliano Amato e Giorgio Napolitano.

2 comments:

Anonymous said...

Gnuk
Gnao mo!

Anonymous said...

L’intelligenza è funzionale al mantenimento e allo sviluppo della specie. Una volta soddisfatti i bisogni primari individuali, per mantenere il proprio ruolo deve soddisfare quelli collettivi.
Gli animali sanno che il loro benessere individuale da un certo punto in poi coincide con quello del branco.
La bulimia di cui è vittima l’occidente è talmente marcata da portare al cannibalismo.
…vediamo che sapranno fare i nostri politici

controc@nto