Tuesday, October 30, 2007

Un cortese promemoria

In un articolo sul Jerusalem Post dell'8 novembre 2006, in cui attaccava il professor Neve Gordon del Department of Politics and Government dell'Università Ben Gurion di Be'er Sheva, Israele, Alan Dershowitz scriveva: «[Neve Gordon] mi ha pure diffamato, di recente, dicendo che avevo cercato di prevenire la pubblicazione dell'ultima pappardella anti sionista di Norman Finkelstein, Beyond Chutzpah. Nei fatti, come ho specificamente scritto nelle mie lettere agli editori di Finkelstein - e come Gordon sa, perchè ho rilasciato le lettere - "Io non ho interesse a censurare o sopprimere la libertà di espressione di Finkelstein"». Giorni dopo, il 10 novembre 2006, Mirene Ghossein (della Wespac Foundation) scriveva una email ad Alan Dershowitz: «Professor Dershowitz, lei in un primo tempo ha negato di aver scritto al Governatore Schwarzenegger perchè intervenisse nei confronti della California University Press per impedire la pubblicazione del libro Beyond Chutzpah del professor Finkelstein. Lynne Withey (direttrice del CUP per 19 anni) ha detto di "non aver mai sentito di una cosa del genere in California". Quando qualcuno dell'ufficio del Governatore rispose alla sua inesistente lettera, lei disse, nel corso di una intervista telefonica, che: "non era una lettera, era un cortese promemoria". Dobbiamo pensare che si tratti di una questione semantica e chiederle, per piacere, di rendere pubblica la lettera/"cortese promemoria" per fugare qualsiasi dubbio si possa ancora avere. Il documento si rivelerebbe una prova conclusiva». Tempo fa, in proposito, Shankar Ramamoorthy - un acceso critico del professore di Harvard, che a suo tempo aveva scritto a lungo ed inutilmente a Dershowitz perchè pubblicasse queste lettere - ha ottenuto gran parte della corrispondenza sulla vicenda facendone richiesta ai sensi del CPRA (California Public Records Act) alla University of California Press. Questa corrispondenza, edificante e significativa circa l'atteggiamento del luminare di Harvard, appare ora sul sito di Norman Finkelstein, compreso il cortese promemoria di Dershowitz al Governatore della California, qui sopra riprodotto. Di seguito la traduzione.

"Caro Governatore Schwarzenegger, so che sarà interessato nel cercare di prevenire uno scandalo imminente relativo alla decisione della University of California Press di pubblicare un libro brutalmente anti semita di un autore i cui estimatori principali sono neo nazisti in Germania e in Austria. Il libro al quale questo fa seguito [ndr The Holocaust Industry] è stato descritto da due eminenti storici come la versione moderna della nota contraffazione zarista I protocolli dei savi di Sion. Allego a questa missiva una lettera che ho scritto al consiglio di amministrazione dell'UCP e un articolo che documenta le mie accuse. Se lei potrà fare qualcosa per aiutare a prevenire questa imminente tragedia, so che molti dei suoi elettori ne saranno molto compiaciuti, come lo sarei io. Sarò felice di fornirle qualsiasi ulteriore informazione, poichè ho seguito questa vicenda molto da vicino. Sinceramente".

No comments: