Tuesday, April 08, 2008

La musica non ha confini

Non ha confini, appunto, ma RAM-FM in questo momento diffonde come un disco rotto, almeno in rete, il suo jingle d'apertura: "Music Has No Boundaries, 93.6 RAM FM". Forse è solo un sovraffollamento di collegamenti in rete, ma non sembra un caso perchè Israele trattiene da oggi lo staff di RAM-FM 93.6, detta 'radio della pace', per aver trasmesso dallo studio di Gerusalemme senza apposita licenza. La radio è stata chiusa dalla polizia lunedì e continuerebbe ora a trasmettere dalla sua sede principale di Ramallah. La stazione RAM-FM 93.6 è di proprietà di un uomo d'affari ebreo del Sud Africa, Issy Kirwh e trasmette musica occidentale nel tentativo di avvicinare israeliani e palestinesi. La radio è attiva da oltre un anno ed è ascoltata - riferisce YnetNews - da decine di migliaia di persone, quali soldati israeliani, studenti palestinesi, abitanti dei villaggi del West Bank, immigrati di lingua inglese, lavoratori e diplomatici stranieri. E' una delle tante 'stazioni pirata' che trasmettono in tutta Israele che vengono periodicamente accusate di interferire con le trasmissioni autorizzate e (come è stato dichiarato nel caso da un portavoce del ministero delle comunicazioni israeliano, Yehiel Shalvi) con le comunicazioni radio degli aeroporti.

No comments: